Nell'Oriente Misterioso

Da Alessandria alla Messenia

Febbraio 1831

18
Verso mezzogiorno i nostri si incontrano con un servo di Rashid vicino alla caserma delle guardie del porto, e vengono condotti nel quartiere del Suk, e qui introdotti nella bottega di un facoltoso mercante, Walid. Il mercante e Rashid bevono un té alla menta con gli ospiti e mostrano loro la migliore mercanzia: schiave di piacere.
Wilkinson acquista una ventenne spagnola, Ynés, catturata dai pirati d’Algeria, mentre Spyros prende l’africana Nadifa.
Il Dottore fa acquisti di medicinali e tutti comprano abiti nuovi per sé e per le schiave.
Sulla nave, le tre cabine disponibili vengono così divise: Spyros; altri uomini; donne.
A sera Striker si presenta travestito e annuncia la partenza per il giorno seguente.
Il Cin affitta una camera in un alberga per Zhora e le lascia i suoi averi.

19
L’_Helena_ lascia Alessandria, diretta verso la Grecia.

20
Doria Pamphilii sbarca ad Alessandria.

21
L’_Helena_ naviga nei pressi dell’isola di Echiza Messinias, dove Wilkinson viene sbarcato con una scialuppa e provviste per qualche giorno. A sera la nave attracca a Finikounta in Messenia, dove Spyros e McIntyre prendono contatto con un uomo di Leonidas lo Sfregiato, un noto pirata della zona.

22
La mattina i nostri si avviano per sentieri di montagna per incontrare il pirata.

Comments

Lanfranch Lanfranch

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.