Nikos di Nisiros

Ammiraglio greco ribelle e capo patriota del Dodecaneso

Description:

FO +1 IN +1
CO +1 IT +2
AG +1 AS +3
DE – EL +1

TE +5 GI +5
RA +3 VO +8

Greco 5
Turco 4
Arabo 2
Inglese 2

Armi bianche (yataghan) 8
Cavalcare 2
Comandare 10
Conoscenza – Politica (Grecia) 5
Conoscenza – Geografica (Mar Egeo) 8
Conoscenza – Storia (Grecia) 3
Cultura 5
Giochi (carte) 4
Guarire (Pronto Soccorso) 2
Navigare 10
Nuotare 8
Parlare in pubblico 7
Percezione 5
Persuadere 6
Prevedere il tempo 8
Occultare 3
Raccogliere Informazioni 6
Sopravvivenza (Mare) 8
Strada (Seminare) 2
Tirare (Pistola) 6
Tattica 10
Valutare 5

Bio:

Nasce negli anni ‘70 del ’700 sull’isola di Nisiros nel Dodecaneso.

Intraprende la carriera di marinaio sin da giovane, viaggiando per l’Egeo e il Mediterraneo Orientale. Nel 1821, allo scoppio della Guerra d’Indipendenza Greca, è capitano di una nave propria con cui commercia con successo. Si unisce da subito alla Rivoluzione contro i Turchi, liberando Nisiros dalla guarnigione Ottomana e allestendo una flotta di volontari.

Nel 1827 partecipa alla battaglia di Navarrino, e il successivo governo formato da Iohannis Kapodistrias lo insignisce del titolo di ammiraglio del Dodecaneso. La pace del 1929 porta però il Dodecaneso ad essere escluso dalla Repubblica Ellenica. Nello stesso anno i Turchi effettuano una spedizione punitiva che ristabilisce il controllo sull’arcipelago. Nisiros è sconvolta da atroci ritorsioni sulla popolazione civile.

A questo punto Nikos si asserraglia nella sua fortezza segreta, e lancia una guerra di corsa personale contro il Sultano. Il governo Greco, dopo avergli chiesto invano di deporre le armi, lo priva dei gradi militari, causando grandi dibattiti nell’Assemblea nazionale.

Nel luglio 1830 i fedeli di Nikos catturano una nave appartenente alla flotta mercantile di Ibrahim Pasha, comandata da suo nipote Theoman. Questi viene riscattato il mese successivo da Jonathan Wilkinson e padre Giuseppe Castiglione. In quest’occasione il Dott. Robert McIntyre ha occasione di occuparsi di un’epidemia scoppiata tra gli uomini di Nikos, il quale si dichiara riconoscente e sempre disposto a restituire il favore del medico scozzese.

Nikos di Nisiros

Nell'Oriente Misterioso Lanfranch Lanfranch