Nell'Oriente Misterioso

Manovre di Guerra

Marzo 1831

19
Castell, Depardieu, il Jinn e Spyros partono alla volta di Alessandria accompagnati da due guardie dell’ambasciata francese. Decidono di imbarcarsi su un battello fluviale.

22
Il gruppo arriva ad Alessandria dove nota immediatamente un gran movimento di forze di terra, mentre il porto militare è vuoto. La notizia è che la flotta del khedivé sia partita per la guerra, anche se ancora non è chiaro chi sia il nemico. Gran parte della popolazione tuttavia propende per il Sultano: pare che le forze egiziane stiano marciando verso Est per occupare la Palestina. Castell si fa accompagnare all’Helena dove si cambia in abiti borghesi insieme a Depardieu. Il cuoco Leonidas provvidamente prepara un ultimo pasto per le guardie, che una volta narcotizzate vengono finite a bastonate e gettate in mare al largo.
Camminando per il porto, i nostri scoprono che la nave di Madame Castell e del figlio è giunta in porto in anticipo, ma i passeggeri sono già sbarcati la mattina stessa. Si ipotizza possano essere alloggiati al consolato francese in città.
I nostri preparano un piano per condurre i parenti di Castell nel deserto, con la scusa di un ambasciarore gravemente malato, così da disfarsene, ma trovano le porte cittadine bloccate dal coprifuoco e rimandano il tutto prendendo alloggio in una locanda presso la porta orientale. McIntyre viene inviato al Consolato a prendere contatti con i Castell ma sulla strada viene fermato e arrestato dalla polizia segreta e condotto in una cella dove viene interrogato.
Nel panico, i compagni contattano Striker nelle prime ore dell’alba e questi conferma di aver avuto notizia dell’arresto di un medico inglese al servizio del consolato. Chiede ai nostri di mantenere un basso profilo mentre si occupa della situazione.

Comments

Lanfranch Lanfranch

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.