Gesuiti

La Compagnia di Gesù fu fondata nel 1539 da S. Ignazio di Loyola, che assieme ad alcuni compagni aveva preso a modello la vita di Cristo e si proponeva di predicare il suo Verbo alle genti di tutto il mondo, vivendo in modo austero, dedicandosi ad opere di carità e convertendo i peccatori con il buon esempio. Da subito la Compagnia, formata da sacerdoti, si dedicò allo studio della Teologia e delle altre Scienze, ritenute indispensabili a sostenere un’adeguata disputatio religiosa e ad occuparsi dell’educazione dei giovani, uno strumento essenziale ad inculcare i principi cristiani nelle future generazioni.

Fin da subito la Compagnia, che ebbe un successo incredibile con centinaia di adesioni, si dedicò alla predicazione fuori dall’Europa. S. Francesco Saverio, uno dei compagni di S. Ignazio di Loyola, viaggiò in Africa, nelle Indie orientali, sino ad arrivare in Cina e Giappone, dove predicò e trovò il martirio. Per la loro sapienza i Gesuiti erano benvenuti a tutte le corti, sia europee che straniere.

Il loro spirito di fratellanza e la loro assoluta fedeltà al papa, nonché il grande rispetto che comandavano, li rese invisi a molti, che li accusarono di ordire complotti per sovvertire l’autorità monarchica e subordinarla al papa, nonché di corrompere i giovani. Dal 1759 al 1773 tutti i regni europei misero al bando la Compagnia e confiscarono i suoi beni, ed essa venne infine soppressa da papa Clemente XIV. Solo in Russia, grazie alla protezione della zarina Caterina II, la Compagnia sopravvisse.

In molti, ex Gesuiti e non, si prodigarono per la ricostituzione della Compagnia, e nel 1814 Pio VII la ricostituì ufficialmente in tutto il mondo, e ovunque sorsero nuove sedia grazie allo slancio spirituale delle nuove generazioni.

Ad oggi la Compagnia di Gesù ha sedi in tutto il Mondo: al preposito generale di Roma obbediscono i provinciali generali, che sovrintendono alle varie aree del Mondo. Dei Gesuiti fanno parte le menti più brillanti e acute della Cristianità, guidate da una fede incrollabile in Cristo: in molti li considerano uomini santi, eppure le leggende dei loro complotti sono ancora vive, e in molti li considerano agenti del papa sempre pronti a sovvertire le autorità ostili a Roma.

Compagnia di Gesù

Affiliati:
Padre Jan Roothaan, Preposito Generale della Compagnia, il Papa Nero
Padre Nicholas von Ribbentrop
Padre Claude van Damme
Padre Giuseppe Castiglione
Padre Mastino, responsabile di San Benedetto a Costantinopoli
Padre Quattrocchi, bibliotecario di San Benedetto a Costantinopoli
Padre Antonio Barbarigo, Legato Pontificio a Nauplia

Gesuiti

Nell'Oriente Misterioso Lanfranch Lanfranch